16 settembre 2015

Vintage Festival Italia || 6th edition

Scommetto che non lo sapevate, ma durante questo weekend appena trascorso si è tenuto un mega evento nella mia piccola Padova, che orgogliosa vi voglio raccontare: il Vintage Festival! Il nome della manifestazione si spiega da solo, ma scommetto che i non-autoctoni non avevano idea che esistesse... in fondo, vi dirò, anch'io l'avevo sottovalutato, altrimenti avrei sicuramente pubblicizzato la cosa per tempo sui miei social. Non era infatti la prima edizione, ma è stata sicuramente la più grande e la meglio organizzata, tanto che ormai l'evento si è guadagnato il primo posto a livello nazionale per quanto riguarda questa categoria! 

I bet you didn't know this: during the last weekend there was a huge event in my little Padua... the Vintage Festival! In this blogpost I want to tell you about it, because I've been so proud of it. The name of the event is explicit enough, but I'd bet that you even had no idea that it existed if you are not a paduan citizen... because I almost forget about it too! It was not the first edition, but definitely the biggest and the best organized one, so much that now this festival has reached the first place in italy in the vintage category!


Vivendo in città, mi era capitato di parteciparvi anche gli anni scorsi, e di certo non me lo ricordavo così: nella cornice dell'ancora nuovissimo Centro Culturale San Gaetano, due piani di allestimenti erano dedicati completamente al mondo della cultura vintage a 360°. Dal mercato della moda al piano terra - da cui, sei anni fa, è iniziato tutto; ad esposizioni di arte e design al piano superiore, con tanto di barbiere old style che tagliava i capelli in diretta; a un corollario di eventi collaterali uno più stimolante dell'altro! Workshops sul giardinaggio urbano e sulla degustazione di the, incontri con autori letterari (un nome su tutti: Nicolai Lilin) e personaggi del mondo dello spettacolo (ne volete un altro? Chef Rubio). Ma andiamo con ordine: entusiasta e piacevolmente sorpresa da quello che ho trovato fra una bancarella e l'altra, ho scattato un piccolo reportage fotografico degli angoli più belli... 

I attended even some past edition because I live in town, but certainly I didn't remember it like this! Placed in the new Cultural Center San Gaetano, the event was set up like an exhibition of the whole vintage world that includes fashion, design and art. There were markets on the ground floor - including an old-style barber cutting hairs of the visitors, exhibitions of contemporary art and design on the top floor, and a lot of other exciting events! Workshops about urban gardening and tasting teas, meetings with literary authors (one above all: Nicolai Lilin) and showbusiness celebrities (another name? Chef Rubio). I was really excited! I took a small photo reportage of the most beautiful corners that I'd love to show you.








Ma, nella maniera più inaspettata, mi sono presa una cotta, e una di quelle belle toste! Vi parlo di Seletti, che ha promosso sul posto la sua nuova collezione "Seletti wears Toiletpaper". Appassionati d'arte ne abbiamo qui? Vi dice niente questo nome? Ho scoperto un mondo dietro questi oggetti di design vestiti di arte contemporanea, quindi ve ne parlerò meglio in un altro post, ma intanto segnatevi il nome e gustatevi le foto degli allestimenti presenti... e immaginate il tuffo al cuore che ho avuto quando, girato l'angolo, mi sono trovata davanti ad un'installazione di videoarte! L'ambiente ricreava, in una piccola mostra, un ambiente casalingo con tanto di cucina, sala da pranzo e living. Vi lascio solo qualche estratto, perchè è stato davvero difficile scattare qualche foto (troppa gente e luce scurissima)

But mostly I had a crush on Seletti's stands, which was promoting its new design collection "Seletti wears Toiletpaper". Art lovers! Are you there? Do you remember that name? I discovered a world behind these design objects matched with contemporary art, and i liked them so much that I decided to talk better about them in the next blogpost. Imagine the heart sank I had when, turning the corner, I found myself in front of a videoart installation! The exhibition recreated a small home environment, complete with a kitchen, a dining room and a livingroom. I leave you only a few pictures, because it's been really hard to take some (too many people around and a very dark light)






Per non parlare del "Fuori Festival" con aperitivo green nel cuore più antico della città, i Giardini dell'Arena: veramente mi sembrava di essere entrata nel mondo di Pinterest! E' inutile commentare che ormai va di moda questa modalità organizzativa nei grandi eventi culturali degli ultimissimi anni, ma che vi posso dire, funziona. Lucine tese fra gli alberi, divanetti in pelle e vecchi letti in ferro battuto, il tutto condito da piacevole musica dal vivo e buffet "floreale"... dai, dite la verità che vi sarebbe piaciuto!

At least, a mention to the "Outdoor Festival", which consisted in a green and hipster "happy hour area" placed in the ancient heart of the city, the Gardens of the Arena. It really seemed to be inside Pinterest! I know this could look like mainstream, but I can tell you, it works. Little lights stretched between the trees, leather couches and old iron beds were placed all around, where you could sit enjoying pleasant live music and a "floral" buffet... I'm sure that you might liked it!


Con questo colpo di classe, caro Vintage Festival, mi hai fatta tua... l'unico rimpianto è averti sottovalutato e essermi persa un sacco di occasioni interessanti a cui adesso vorrei aver partecipato, ma non preoccuparti, l'anno prossimo non succederà! E nemmeno voi dovrete perdervelo, ve lo assicuro: segnatevi già l'appuntamento a settembre 2016 ;)

Dear Vintage Festival, you made me my heart yours! My only regret is to have underestimated this event and missed some interesting opportunities, but I swear next year it won't happen. And you guys, save the date yet: see you on September 2016 ;)

Photos by T h e P e p p e r m i n t L a n d


7 commenti:

  1. Non sono mai stata a Padova e, a saperlo prima, questa sarebbe stata un'occasione perfetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Elena! Ma ogni anno l'evento si ripete ;)

      Elimina
  2. Fantastico, peccato non essere potuta venire! Mahee Ferlini

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...